Rosenberg & Sellier

http://books.openedition.org/res

About

Ugo Rosenberg and Arturo Sellier created an international bookshop in 1883 in Turin. A few years later, they started publishing their own books and managed to build a reputation thanks to a series of dictionaries which would mark the Italian culture and history. For over 130 years, Rosenberg & Sellier has successfully made a name for itself in scientific publishing, mainly by establishing important collaborations with the university and other advanced research sectors, while paying special attention to the most stimulating topics in public debate. Since 2015, Rosenberg & Sellier is run by Lexis Compagnia Editoriale in Torino, in order to answer to the new demands of academic research and teaching with innovative solutions, and also to open itself to international partners.

Peer review info

The texts are submitted to peer review from the members of the scientific committee and from external experts.

License info

All our books are protected by French Law (droits d’auteur). All our open access books are free to read for everybody, without limitation. All our open access books are free to share with our embeddable reader, in any context, without limitation.


Browse results: Found 45

Listing 1 - 10 of 45 << page
of 5
>>
À l’extrême de l’écriture de soi : Les derniers textes autobiographiques de J.-J. Rousseau

Authors:
ISBN: 9788878858114 Year: DOI: 10.4000/books.res.6607 Language: French
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Languages and Literatures
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License: OpenEdition Licence for Books

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Rousseau avec les Confessions n’a pas fini d’explorer les profondeurs de son moi, d’autant qu’il ne cesse de connaître de nouvelles souffrances, ou de nouveaux bonheurs. Les Dialogues, les Rêveries sont le fruit d’une démarche d’un auteur qui expérimente diverses formes d’écriture: il se libère de la chronologie; il préfère les coups de sonde du fragment à la continuité du récit. Dans ces expériences extrêmes de la folie et du rêve, il s’interroge et nous interroge sur l’identité, la mémoire, le statut de la littérature, toutes questions qui n’ont cessé de hanter notre xxe siècle et risquent de connaître une acuité toujours plus grande au xxie siècle.

Adoviolenza : La psicoanalisi e la violenza degli adolescenti

Authors:
ISBN: 9788878858596 DOI: 10.4000/books.res.6372 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Social Sciences
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

La violenza fra i giovani, quella violenza efferata che colpisce se stessi o gli altri, si presenta per gli adulti come perturbante: muta, senza ragione, senza senso, pura spinta distruttiva. Le risposte che vediamo dispiegarsi a livello sociale in generale testimoniano i loro effetti di impotenza: né la comprensione, né l’autorità, paiono infatti poter arginare questo tipo di fenomeni. E per i giovani che vi sono coinvolti, raramente si apre un’interrogazione: la violenza agita non fa sintomo, se intendiamo il sintomo nel senso psicoanalitico, come soluzione di compromesso, risultante di una sostituzione del soddisfacimento pulsionale; la violenza agita non produce interrogazione. Questo volume nasce da questa prospettiva: lasciarsi interrogare dal fenomeno della violenza nelle giovani generazioni per cogliere, da un lato cosa nel nostro legame sociale produce violenza, dall’altro se e come l’esperienza psicoanalitica possa proporre una via per tessere un legame laddove il legame sembra presentarsi come impossibile.

Amore e odio per l’Europa : La psicoanalisi interroga la politica

Authors: ---
ISBN: 9788878858015 DOI: 10.4000/books.res.2270 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Political Science
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Il Forum europeo tenutosi a Milano sul tema “Amore e odio per l’Europa” è stato un evento maggiore che ha riunito numerosi psicoanalisti provenienti dalle Scuole europee e mondiali del Campo freudiano, mettendoli a confronto con specialisti di diverse discipline, economisti, politologi, filosofi, storici, giuristi. La posta in gioco di questo straordinario dibattito era una riflessione, ormai urgente, sullo spazio europeo. Con questo si intende ovviamente non solo lo spazio geografico – tuttavia importante da definire concretamente nella prospettiva della globalizzazione – ma soprattutto lo spazio politico, di pensiero, di scambi che non possono limitarsi al mercato, se non vogliamo che l’Europa cada nell’indifferenza dei popoli che la abitano. In un’epoca in cui le tensioni ideali non sono più un motore vivo della storia, bisogna puntare a far nascere il desiderio per altre vie. Il capitalismo ha scelto il diluvio d’oggetti, quel che siamo soliti chiamare consumismo e che mostra la corda nei vicoli ciechi in cui ci ha condotti il neoliberismo. Con la psicoanalisi possiamo trovare nuove strade, possiamo aprire a un’erotizzazione del pensiero, un amore che resta attualmente soffocato dietro le forme di odio cui spesso abbiamo assistito negli ultimi tempi. L’insegnamento freudiano però non ci lascia ignari del fatto che né l’odio né l’amore sono mai puri, ed è con questo intreccio complesso che, in molti modi, i testi del libro cercano di confrontarsi.

Bibliothèques d’écrivains : Lecture et création, histoire et transmission

Authors: --- ---
ISBN: 9788878856806 DOI: 10.4000/books.res.1721 Language: French
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Languages and Literatures
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Espace de travail, de loisir ou d’évasion, la bibliothèque remplit toutes sortes de fonctions pour un écrivain. Elle est un patrimoine matériel qui se construit, se transmet et se disperse, mais aussi un atelier où les lectures, savantes ou sauvages, viennent nourrir la création; enfin elle constitue le lieu d’un réseau de savoirs où se découvrent des filiations, des circulations et des dialogues parfois insoupçonnés. Telles sont les trois facettes des bibliothèques d’écrivains explorées dans ce volume, pour des auteurs de l’époque médiévale à l’époque contemporaine qui ont voyagé en Europe, Amérique et Asie. Ces études interrogent les archives papier ou numériques de figures intellectuelles variées: poètes, linguistes, philosophes, cinéastes ou critiques. Issu d’un séminaire du laboratoire Lexiques, Textes, Discours, Dictionnaires (LT2D) de l’Université de Cergy-Pontoise et d’un colloque co-organisé avec la Bibliothèque nationale de France en 2014, cet ouvrage bénéficie du soutien de la Fondation des Sciences du Patrimoine.

Keywords

library --- intellectuals

Coscienza e fenomenologia del sé

Authors: ---
ISBN: 9788878854451 Year: DOI: 10.4000/books.res.984 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Philosophy
Added to DOAB on : 2019-12-06 13:15:52
License: OpenEdition Licence for Books

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Nella prospettiva che Metzinger difende nelle lezioni raccolte in questo volume, l’io, come scrive nell’introduzione Alfredo Paternoster, «viene a configurarsi come nulla di più di un’utile recita, una sorta di allucinazione, costruita però con materiali genuini». Sullo sfondo dell’eredità di Hume, ripresa oggi da Dennett, Metzinger delinea un ampio programma di ricerca, anche empirica, inteso a mostrare come si pervenga a una rappresentazione del sé; tale rappresentazione tuttavia non attesta l’esistenza di qualcosa come una coscienza.

Coscienza, linguaggio, società

Authors:
ISBN: 9788878850798 9788878854376 Year: Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Added to DOAB on : 2017-05-29 14:11:40
License: OpenEdition licence for Books

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Negli ultimi anni Searle ha prodotto una teoria che delinea le caratteristiche fondamentali della realtà sociale in cui viviamo e degli oggetti che ne fanno parte. Questo libro espone con chiarezza straordinaria le posizioni di Searle e permette di seguirne gli approfondimenti e le evoluzioni. Anche chi ha meno familiarità con gli sfondi culturali a cui Searle si richiama – specie i risultati della neurobiologia e l'analisi linguistica – non potrà non stupire per la ricchezza e per la capacit...

Cos’è il naturale : Natura, persona, agire morale

Authors:
ISBN: 9788878854437 DOI: 10.4000/books.res.971 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Philosophy
Added to DOAB on : 2019-12-06 13:15:52
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Il libro ripropone le lezioni tenute da Robert Spaemann nel corso del decimo ciclo della Scuola di Alta Formazione Filosofica, svoltosi a Torino dal 24 al 28 ottobre 2011. Nella versione che presentiamo ai lettori si alternano testi desunti direttamente dalla registrazione e saggi già precedentemente pubblicati, dalla cui lettura Spaemann effettivamente aveva preso le mosse per le sue lezioni, dalle quali vengono riportati dibattiti e chiarimenti avvenuti. Per comprendere la posizione di Spaemann giova soffermarsi in particolare sul primo capitolo, che non ha solo valore introduttivo, ma delinea in modo sintetico e assai efficace il nucleo centrale delle proposte teoriche del filosofo tedesco. Esplicito in Spaemann il riferimento alla tradizione classica, a partire da Aristotele, ma è nondimeno chiaro che un puro e semplice ritorno a quelle filosofie non può aver luogo senza un accurato confronto con gli sviluppi moderni della filosofia e delle scienze. Come osserva Spaemann, l’uomo della modernità ha rimosso il riferimento a una teleologia e abbandonato il concetto di vita, avendoli ritenuti punti di riferimento inservibili.

Keywords

art --- nature --- person --- philosophy

Critica della trasparenza

Authors:
ISBN: 9788878854123 9788878854147 Year: Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Added to DOAB on : 2017-05-29 14:11:40
License: OpenEdition licence for Books

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Ci sono miti culturali che consentono di riflettere sulla modernità a partire dalle sue radici, permettendo di indagarne gli sviluppi e le polarità fondamentali: tra questi, il mito della trasparenza che, nato in ambito architettonico con l’erezione del Crystal Palace di Londra nel 1851, da tempo non riguarda più soltanto la creazione di spazi caratterizzati da una totale reversibilità ottica di interno ed esterno, ma è ormai divenuto un concetto chiave del dibattito politico e sociale di tut...

Dare ragioni

Authors:
ISBN: 9788878850187 9788878854369 Year: Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Added to DOAB on : 2017-05-29 14:11:40
License: OpenEdition licence for Books

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Un volume edito solo in italiano, in cui il noto filosofo americano condensa il suo percorso che si misura con le grandi questioni dell'etica, della verità, del soggetto, della politica. Senza essere scettico, il suo approccio soppesa le ragioni di una scelta filosofica riconoscendo che altre scelte hanno anc'hesse buone ragioni per essere fatte valere: è ciò che egli chiama la ""legge della conservazione dell'imbarazzo"". Proprio per il fatto che la filosofia affronta problemi reali, e dunque ...

Declinazioni del desiderio dello psicoanalista : L’esperienza di Serge Cottet

Authors:
ISBN: 9788878858336 DOI: 10.4000/books.res.5502 Language: Italian
Publisher: Rosenberg & Sellier
Subject: Science (General)
Added to DOAB on : 2020-09-09 12:19:44
License:

Loading...
Export citation

Choose an application

Abstract

Serge Cottet, che i lettori italiani già conoscono per il suo libro Freud e il desiderio dello psicoanalista (Borla, Roma, 2011) è stato un importante psicoanalista lacaniano, membro dell’École de la Cause freudienne dal momento della sua fondazione, dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi e docente presso il Dipartimento di Psicoanalisi dell’Università di Parigi VIII. Per molti anni ha portato avanti, con alcuni colleghi fra i quali Francesca Biagi-Chai, la pratica della “presentazione dei malati” in ospedale e ha contribuito alla formazione dispensata nel Centro Psicoanalitico di Consultazioni e di Trattamento di Parigi. Al di là di queste funzioni e dei relativi titoli, che indossava con assoluta leggerezza, Serge Cottet è stato un punto di riferimento importante per molti giovani che si sono formati alla psicoanalisi lacaniana, dagli anni ’80 al 2017, e che sono giunti a Parigi dall’America Latina, dall’Europa e da altri paesi del mondo.Con il suo impegno e con i suoi articoli, Serge Cottet mostra in atto che la psicoanalisi lacaniana, il suo discorso, la sua vitalità stessa dipendono dalla responsabilità e dal desiderio dell’analista, di ogni analista, uno per uno. Di fronte al disagio contemporaneo, all’impero del capitalismo e della tecnocrazia scientifica, il suo rigore e il suo desiderio nella trasmissione della psicoanalisi lacaniana permettono l’apertura di uno spazio – vitale – di ascolto e di crescita. Lacan cita l’esperienza dialettica in gioco nel Wilhelm Meister, in cui si riscontra una versione del linguaggio al contempo mortificante e vivificante. Questa dialettica “aggancia ciascuno di noi ad un lembo di discorso più vivo della sua stessa vita, se è vero, come dice Goethe, che quando ‘ciò che è senza vita è vivente, può anche produrre la vita’ ”. Aggiunge poi: “di questo lembo di discorso ciascuno di noi […] è condannato […] a farsene alfabeto vivente”. (“Gli anni di apprendimento della psicoanalisi”)

Listing 1 - 10 of 45 << page
of 5
>>